Blog

Quel vincolo su Corso Trieste

Con DM Mibact 8 gennaio 2020 il Ministero per i Beni Culturali ha imposto un vincolo storico-culturale su parte del Quartiere Trieste (qui la cartografia della perimetrazione generale).

Lo scopo del provvedimento ministeriale è di tutelare il patrimonio immobiliare riconducibile all’opera del Coppedé.

Questo vincolo potrebbe avere importanti ricadute per i proprietari di immobili che rientrano nel suo perimetro, soprattutto da due punti di vista:

  • a fini urbanistico-edilizi (dovendosi ottenere l’assentimento preventivo della Soprintendenza per l’effettuazione di talune categorie di intervento);
  • a fini “tributari” (in ipotesi, i beni sottoposti a vincolo culturale potrebbero aver diritto ad uno sconto IMU, applicabile a seconde case, uffici ed immobili non adibiti a “prima casa”).

Se sei interessato a valutare la possibilità che un immobile di tua proprietà rientri nella normativa vincolistica sopra detta ed a capire se questo provvedimento comporterà per te un vantaggio o uno svantaggio

Contattaci